Come rendere più efficaci le tue sales page

sales page efficaci

Sabato scorso si è svolta la prima edizione del SELLALAB Open Day. Dico subito che è stato davvero un bell’evento. Temi super interessanti per imprenditori, freelance e curiosi digitali. Organizzazione impeccabile fatta di attenzione e sorrisi. Clima mite che ti consentiva di stare all’aria aperta anche senza giacca. Prosecco finale per chiudere l’evento come si deve. Riassumo qui alcune delle cose che ho detto durante il mio intervento sulle sales page, così anche chi non c’era può farsi un’idea, pentirsi amaramente di non aver partecipato e rimediare il prossimo anno 🙂

Racconta con esempi e storie

Quando il tuo servizio è complicato da spiegare, magari perché il tuo settore e molto tecnico e il tuo pubblico non conosce il significato di termini specifici, usa esempi e storie. Aiuterai i lettori a sentirsi coinvolti e ad identificarsi in quello che c’è scritto.

Puoi iniziare la tua sales page così:

“Se sei qui è perché hai un problema molto simile alla maggior parte dei miei clienti (descrizione del problema)”.

Oppure:

“Questo servizio nasce dopo che un mio cliente mi ha chiesto se (descrizione della situazione che ti ha portato a creare quel servizio)”.

O ancora:

“Il mio lavoro è molto simile a quello che fa il panettiere sotto casa tua (esempio di lavoro simile al tuo, più vicino al vissuto del potenziale cliente, che aiuta a spiegare quello che fai)”.

Una sales page scritta in quest’ottica è quella del servizio Re-visione di Gioia Gottini.

Cura l’estetica del testo

Per estetica di un testo non intendo elementi grafici, icone o pattern, ma il modo in cui presenti il contenuto la tua sales page al lettore da un punto di vista visivo.

Se quello che c’è scritto è fitto fitto, con un carattere microscopico, poca interlinea tra una riga e l’altra, con allineamento giustificato, come puoi pretendere che chi ti legge riesca a capire in modo chiaro la tua offerta?

Aiutiamo le persone a sceglierci, accompagnandole per mano nella lettura della pagina. Come? Qualche consiglio in ordine sparso:

  • presta attenzione alla grandezza e leggibilità del font;
  • allinea il testo a sinistra (il giustificato non aiuta nella lettura e non fa respirare le parole);
  • scegli un’interlinea adeguata per staccare bene il testo;
  • metti in evidenza le parole più importanti con il grassetto;
  • usa elenchi puntati per spiegare passaggi difficili;
  • controlla che la tua pagina si legga bene anche da mobile.

Fai attenzione alla lunghezza

Ok, sembrerà una banalità, ma una sales page non deve essere né troppo lunga né troppo corta.

Se ci limitiamo a riassumere il nostro servizio in tre righe, oltre al fatto che è quasi impossibile essere riusciti a spiegarlo bene, chi è dall’altra parte ha la sensazione che ci abbiamo messo poca cura nello scrivere e questa poca cura viene implicitamente trasferita nella nostra professionalità.

Se creiamo una sales page chilometrica, il rischio è quello di annoiare chi legge e non indurlo ad acquistare il nostro servizio.

Che fare? Il mio consiglio è quello di scrivere la sales page e di farla leggere:

  • a un tuo cliente fidelizzato, con cui hai un buon rapporto (ringraziarlo puoi fargli uno sconto su un servizio che compra abitualmente);
  • una persona esterna al tuo lavoro e che possa darti un parere oggettivo sul contenuto.

Evita di far leggere la sales page a tua mamma, potrebbe non essere molto obiettiva 😉

Inserisci le recensioni dei clienti felici

Le recensioni sono un’ottima riprova sociale della tua professionalità e di quanto sei bravo in quello che fai. Per ogni servizio che offri aggiungi, in fondo alla pagina, un commento delle persone che hanno già lavorato con te e che si sono trovate bene.

Inserisci recensioni vere, scritte da persone che sono disposte a metterci la faccia, oltre al nome e al cognome. Se al fondo della sales page il tuo pubblico legge la recensione di Pluto, senza nessuna foto, farà più fatica a credere a quanto scritto.

Se hai delle buone recensioni su siti esterni come Tripadvisor o Facebook, aggiungi un link di rimando a quella pagina.

Mi rendo contro che non tutti i lavori si prestano ad avere recensioni autentiche, è difficile ad esempio che uno psicologo riesca a far scrivere una recensione ad un suo paziente, in questi casi bisogna trovare altri modi per aumentare la propria credibilità (far vedere che partecipi ad eventi importanti, che scrivi cose interessanti sul blog e via dicendo).

Se sei all’inizio della tua attività può darsi che tu non abbia ancora clienti a cui chiedere un feedback sul tuo lavoro. In questo caso aspetta e aggiungi le recensioni piano piano, non appena chiudi i primi lavori.

Sales page efficaci: tutto chiaro?

Qui in fondo ci sono le slide che ho usato durante la presentazione, se hai dubbi o domande da farmi sono tutt’orecchi.

michele comin

Silvia Sola - Si scrive sempre pensando a qualcuno, altrimenti stai solo riempiendo un foglio bianco.