La ricetta di una perfetta call to action

191203_cta_02

Oggi voglio parlarti delle call to action e della loro importanza all’interno di un sito web. So cosa ti stai chiedendo… Call to action? Che diamine sono le call to action?

Una call to action (CTA) è un invito, un invito a compiere un’azione precisa. Per spiegarla facile: hai presente quelle porzioni di testo che dicono “Compra ora”, “Scarica il catalogo”, “Chiedi un preventivo”? Ecco, quelle sono tutte CTA che hanno il compito di catturare l’attenzione dei visitatori e spingerli a comportarsi in un certo modo (acquistare un prodotto, fare il download di un file, richiedere un servizio).

Vediamo insieme qualche esempio di CTA.

All Posters
Schermata 2015-01-19 alle 22.35.21
Evernote

Schermata 2015-01-19 alle 21.59.13

C-come
Schermata 2015-01-19 alle 23.00.24

Quali sono gli ingredienti di una call to action?

Ora che hai scoperto cosa sono le call to action e a che cosa servono, lascia che ti spieghi quali sono gli ingredienti indispensabili per “cucinare a dovere” i tuoi lettori e convincerli a fare ciò che tu desideri.

Una CTA che funziona:

  • è chiara, non lascia dubbi sull’azione da svolgere;
  • è breve e diretta;
  • deve essere attraente e non scontata;
  • offre un beneficio/vantaggio specifico per il lettore.

Come preparare delle CTA dal sapore impeccabile

Keep it simple

Ergo: falla semplice. Il mix di parole che utilizzi nelle tue CTA è determinante se vuoi assicurarti di ricevere clic da parte dei visitatori. Le call to action che convertono meglio contengono:

  • Un verbo all’inizio della frase. Per esempio: “Voglio essere contattato.”
  • Un elemento temporale. Per esempio: “Prenota subito.”
  • Un benefit per il lettore. Per esempio: “Registrati al portale. È gratis!”

Per capire quale linguaggio usare, mettiti ancora una volta nei panni dei tuoi potenziali clienti e chiediti: cosa vogliono da te? Quale problema devono risolvere? Che soluzione puoi offrirgli?

Trova la giusta posizione

Pensa quale punto della pagina è il più adatto ad accogliere la CTA. Il tuo invito all’azione deve collocarsi in una zona strategica per attrarre il lettore senza troppe difficoltà. Le call to action che saltano maggiormente all’occhio sono quelle presenti nella prima parte di una pagina web perché le persone non sono obbligate a scorrere verso il basso per trovarle.

Ottimizza colori e grafica

Forme e colori sono dei formidabili alleati per dare evidenza alla tua comunicazione. Metti in primo piano la tua CTA inserendola in un pulsante con un colore differente dal resto della pagina. Assicurati che il carattere scelto sia ben leggibile ed elimina tutti gli elementi di disturbo come fronzoli grafici o banner pubblicitari.

Rendi la tua chiamata ancora più invitante

Puoi farlo in diversi modi:

  • Regala al lettore qualcosa (di interessante), per esempio un e-book o uno sconto sul primo acquisto, naturalmente se puoi farlo.
  • Metti bene in evidenza i vantaggi che si ottengono da quell’azione. Sfrutta il materiale che hai a disposizione come le recensioni positive dei tuoi clienti, immagini che raccontano la qualità del tuo brand, case history di successo, video dimostrativi.
Non fare false promesse

Dai ai lettori un motivo per agire “qui e ora”. Questo però non significa abbindolarli con l’ennesima offerta del secolo o ingannarli con frasi persuasive ma poco veritiere. Anche perché la call to action è il primo contatto che hai con un tuo potenziale cliente, meglio non cominciare col piede sbagliato.

In conclusione

Il modo migliore per scrivere la call to action perfetta per il tuo sito è quello di testare, testare e ancora testare. Solo così riuscirai a capire quali sono le parole che fanno breccia nel cuore dei tuoi lettori.

michele comin

Silvia Sola - Si scrive sempre pensando a qualcuno, altrimenti stai solo riempiendo un foglio bianco.